10.1.02

Stefinews del 10 gennaio 2002

In ottobre ho spaccato il disco fisso: una botta mi hanno detto, un virus penso io. Ebbene dovete sapere che non faccio copie e così ho dovuto riscrivere uno per uno gli indirizzi e-mail che per fortuna avevo stampato, oltre naturalmente dire addio a gran parte del contenuto del computer. Dopodichè, forse per reazione, ho avuto un rigetto da tecnologie e ho tenuto in punizione il mio pc. E' arrivato Natale e così via. Il tutto per dire: sono ancora qui, le stefinews ritornano per chi le gradisce. Non tutti voi le conoscete: ho aggiunto nuovi nominativi (siamo oltre i 200) e così ne ricapitolo il senso. Da circa un anno scrivo ad amici, parenti, impegnati in politica, scontenti o assolutamente indifferenti, le mie impressioni sulla esperienza che sto facendo in Consiglio Regionale; racconto le cose che mi capitano, commento le vicende nazionali. Brevi messaggi perchè quelli lunghi non li leggiamo. E' un modo per rendere ragione di un mandato ricevuto, ma soprattutto è un formidabile aggancio con la vita reale. Perchè molti rispondono, ma anche chi non lo fa mi comunica, incontrandomi, grande simpatia e consonanza. E credete è di grande conforto sapere di avere qualcuno che fa il tifo. Ricomincio con la richiesta di un feedback: proviamo la tecnica del sondaggio e ditemi quali sono i temi che in questi tre mesi vi hanno più colpito. Da parte mia sono molto tentata di raccontarvi il perchè della manovra sanitaria che la Regione sta approntando. Lo farò nei prossimi messaggi, ma nell'immediato non voglio influenzarvi dal mio osservatorio sulle nuvole della politica: aspetto un giudizio dal pianeta terra
!Stefania