28.2.05

Stefinews del 28 febbraio 2005

Mi hanno chiesto di intensificare le stefinews in campagna elettorale per suggerire chiavi di lettura di questa fase politica. Ho pensato allora ad uno "stefinews election special", una sorta di visita guidata o se volete di tutoraggio per seguire da vicino la politica, dal buco della serratura o attraverso una selezione di notizie inedite. In questi anni ho proposto spesso riflessioni sulla vita suggerite con gli occhi della politica. In questi 40 giorni di campagna elettorale propongo invece di fare una vera e propria esperienza attraverso la mia candidatura. Come ho già detto ai miei amici non vi chiedo solo di votarmi, ma a chi ci sta, propongo di sentirsi protagonista. Molto spesso la gente mi ferma per dirmi: "fate qualcosa per liberarci da Berlusconi!" Bene, questo mese è l'occasione per molti per dare tutti insieme una prima spallata al governo di centrodestra, in attesa delle politiche del prossimo anno. Iniziamo allora con l'ABC, che di questi tempi confusi è necessario. Prodi tornato dall'Europa è stato unanimemente indicato come il leader del centrosinistra per le elezioni politiche del 2006. Prodi ha posto poche semplici condizioni affinchè nessuno ricada nella tentazione del '98: a) una coalizione compatta; b) un nucleo forte di riferimento, un soggetto politico unitario che lo sostenga con autorevolezza domani in parlamento. Per rispondere alla prima esigenza è nata l'Unione, la coalizione che racchiude al suo interno 9 forze politiche: Democratici di Sinistra, Margherita, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialisti Democratici, Verdi, Italia dei Valori, Udeur, Repubblicani Europei. All'interno dell'Unione la Lista Uniti nell'Ulivo alle Europee ha già raccolto il voto di un italiano su tre. Da sabato scorso Uniti nell'Ulivo è anche una Federazione (tra DS, Margherita, Sdi e Re) con propri organi che decidono su temi importanti come la politica estera, l'Europa, le Istituzioni. La lista dell'Ulivo si candida in 9 regioni sulle 14 che come noi andranno al voto per rinnovare i consigli regionali. Ergo: nelle Marche l'Unione si presenta unita e ha candidato Gian Mario Spacca alla Presidenza della regione. Interrompo per la pubblicità: Chi vota in provincia di Ancona ha la possibilità di votare Uniti nell'Ulivo e di esprimere la preferenza per me scrivendo il mio nome accanto al simbolo. Il voto va automaticamente anche al presidente. Fine della pubblicità Concludo dicendo: una forte affermazione della lista è un modo per dire a Romano Prodi: siamo con te, vai avanti! e per dire ai segretari dei partiti: scommettete sull'unità, investite sul futuro! Mi scuso se ho detto cose conosciute: so di parlare a molti addetti ai lavori, ma spesso in questi giorni anche i più accorti hanno avuto dubbi. Compiti a casa : 1) per chi vuole approfondire suggerisco: www.romanoprodi.it , www.lafabbricadelprogramma.it , www.governareper.it , www.gianmariospacca.it e...... www.stefaniabenatti.it . 2) chi vuole sentirsi utile alla causa può inoltrare i contenuti di questo messaggio che ritiene utili ad altre persone in modo da avviare una virtuosa catena di informazione. 3) invito tutti ad Ancona sabato 5 marzo al nuovo Palaindoor (quartiere Palombare) alle ore 16 per l'avvio della campagna elettorale con Romano Prodi e i leader nazionali dell'Unione . Iniziamo a correre.... Stefania

fine messaggio n. 35